venerdì 29 febbraio 2008

Bassolino il tuo NON è un reato politico: ora dimettiti!

Il Presidente della Regione Campania Bassolino è stato rinviato a giudizio per presunte irregolarità nella gestione del ciclo dei rifiuti. I reati contestati sono: "frode in pubbliche forniture" e "truffa aggravata ai danni dello Stato". Assieme a Bassolino sono state rinviate a giudizio altre 27 persone e le società Impregilo (quella del Ponte di Messina...ottima scelta!), Fibe, Fisia Italia Impianti, Fibe Campania e gestione Napoli.
Si rende noto al signor Bassolino che i suoi NON sono reati politici (sottolineo anche per il signor Bondi che NON esistono reati politici in Italia, ma reati e basta; a scanso di equivoci) e che urgono le dimissioni!

5 commenti:

pabi71 ha detto...

Ciao Nicola,a proposito dei reati politici,è uno schifo di cui hanno parlato anche ad Annozero giovedì scorso...mamma mia,ma come siamo messi...
Mi scuso,in questo periodo mi sono dato un po alla macchia,e non ho potuto ricambiare le visite che tu ed altri amici mi avete fatto...
Mi sono messo in un'impresa,a parte il mio lavoro,che mi porta via molto tempo...quando è presentabile,poi ti do il link e spero poi in un tuo giudizio positivo/negativo,ma sopratutto di aiuto per migliorarlo.
Un saluto,a presto...e comunque,ci sono sempre,l'unico problema,per adesso è solo che riesco a fare poche visite agli amici.
Ciao

Anonimo ha detto...

sono stati scritti ormai fiumi di parole, km. di improperi q.li di vomitate ma alla fine della strada son sempre lì più agguerriti che mai. Ciao a tutti da Taranto.

Andrew ha detto...

Bassolino è uno dei primi mali della Campania. Le sue dimissioni sono più che giuste caro Nicola.
Buona giornata

www.diegogarciablog.blogspot.com

rokko ha detto...

Penso che si debba dimettere, indipendentemente dalle sue responsabilità.

Io ritengo sia tra i primi responsabili dello sfascio campano; comunque, anche se non fosse così, si dovrebbe dimettere quanto meno perché indagato e perché dovrebbe prendere atto del fallimento del suo operato.

maurysto ha detto...

Dopo qualche giorno di forzata assenza per ragioni familiari, vedo che ancora si parla di monnezza.

Sono reduce da una trasferta napoletana e posso confermare che la situazione in alcuni posti non solo Non è migliorata ma addirittura peggiorata.

Cosa dire......

Se mai arrivassero le dimissioni di Bassolino......sarebbero sempre troppo tardive.
Giuste e tardive.

Maledetti politici (tutti, tutti !!!
nessuno escluso, di ogni colore e parrocchia), che succhiano il sangue delle gente e uccidono un posto così bello.

Ho visto monnezza sulle strade anche quelle di campagna in posti sperduti o fuori mano.....e mi sono chiesto se mai si riuscirà a raccogliere tutto e ridare una parvenza di pulito a quella terra.